[Book Review] • Divergent - Veronica Roth •


Titolo: Divergent

Autore: Veronica Roth

Editore: De Agostini

Numero pagine: 576

Prezzo: 18,50 €





TRAMA:
Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. 
Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. 
Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. 
Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza...


CONSIDERAZIONI PERSONALI:

Devo ammettere che stavolta ho prima visto il film e poi letto il libro,quindi nonostante la lettura sia stata veloce e scorrevole,perchè facilitata dalla visione del film,ho comunque letto il libro tutto d'un fiato in soli 3 giorni! Non riuscivo a staccarmi dal mio kobo!
La prima differenza con il film si trova nei personaggi, Tris viene descritta come una ragazza molto minuta e piccolina,dalla descrizione sembra alta circa 1.50m,con la morfologia fisica di una ragazzina di 12 anni anzichè come una teenagers di 16 anni, inoltre viene descritta quasi come una ragazza bruttina e insignificante. 
Quattro,invece,rispecchia quasi al 100% la trasposizione al film,tranne che per il colore degli occhi e dei capelli.
Il resto dei personaggi sono identici a come vengono rappresentati sul film.

“Pietre grigie per gli Abneganti, acqua per gli Eruditi, terra per i Pacifici, carboni ardenti per gli Intrepidi, vetro per i Candidi.” 
Tris

Divergent - Veronica Roth
In questo libro,l'autrice, Veronica Roth è riuscita a mixare perfettamente il tema della società dispotica,con le prove di coraggio da intrepida che la protagonista,Tris deve affrontare, con un pizzico di romanticismo creato dalla storia d'amore tra i personaggi principali.
Il libro vede come voce narrante il solo punto di vista di Tris,che si ripeterà anche nel secondo libro Insurgent,ma che cambierà in Allegiant,dove avremmo una narrazione dal punto di vista di vari personaggi.

Per quanto riguarda lo stile,a mio avviso,lo trovo molto semplice,intuitivo e scorrevole; a volte però può risultare un po' misero dal punto di vista dei dialoghi,ma c'è di peggio!
Per quanto riguarda gli scenari è molto facile immergersi nella storia,soprattutto entrare nei panni della protagonista,ad alcuni può risultare un po' infantile questo libro,ma per me,che sono in fondo un po' romantica non l'ho trovato così pessimo. Molte sono le scene che mi sono rimaste impresse nelle mente,come quando Tris schiaffeggia davanti a tutti Quattro per non averla calcolata per l'intera giornata,anche se doveva tenere ancora nascosta la loro relazione oppure la scena dei coltelli,quando Tris decide di prendere il posto di un suo compagno di iniziazione per dimostrare che chiunque può rimanere immobile davanti ad un bersaglio.

“Si china ancora di più su di me, così che le sue labbra sfiorano le mie quando parla. «Devo dirti una cosa» bisbiglia. Io faccio scorrere le dita lungo i tendini nella sua mano e lo guardo. «Forse sono innamorato di te.» Sorride un po’. «Aspetto di esserne sicuro per dirtelo, comunque.» «Molto premuroso da parte tua» dico, sorridendo anch’io.”
Quattro

La loro storia d'amore l'ho trovata incantevole,a volte ero curiosa di sapere come Quattro viveva certe situazioni, vedere come lui viveva gli atteggiamenti di lei e soprattutto come è nato in lui,l'amore per questa ragazza per niente affascinante in confronto a lui.
Anche se,trovo che manchi un po' di pepe,va bene l'innamoramento da teenagers,ma noi volevamo di più! Questo è forse, un dettaglio un po' infantile di cui vi parlavo prima,lasciare,almeno per ora,questa storia come se fosse tra dei bambini all'asilo.

"Non voglio essere una cosa sola, non posso esserlo. Voglio essere coraggioso e voglio essere altruista, intelligente, onesto e gentile…anche se sto ancora lavorando sulla gentilezza."
Quattro
Chi con me ha letto Hunger Games, non ha potuto fare a meno di trovare alcune somiglianze tra le due trilogie,ma bisogna smettere di criticare il filone dispotico e fantasy del momento,perchè ammettiamolo,chiunque cavalcherebbe l'onda della moda del momento! Detto questo, Divergent non c'entra quasi nulla con Hunger Games, a parte alcuni dettagli,ma per il resto è un mondo a se.
In conclusione,questo primo capitolo della trilogia è solo l'antipasto di quello che avverrà nei successivi due capitoli,che vale la pena leggere!

Quindi,il mio consiglio è di leggere questa trilogia,se come me,fate parte di quella piccola percentuale nel mondo che non lo aveva ancora letto! :D


GIUDIZIO LIBRO
7/10

I prodotti citati in questo articolo sono stati acquistati da me. La review è frutto della mia reale esperienza e contiene le mie personali ed oneste considerazioni.

Commenti